LA SCOPERTA DEL VERO AMORE, LAURA ROCCA. Review party.


Buongiorno, lettrici. Oggi il blog partecipa al review party organizzato in occasione dell'uscita del nuovo contemporary romance di Laura Rocca, La scoperta del vero amore. 


Titolo: La scoperta del vero amore
Autore: Laura Rocca
Editore: Self publishing
Pubblicazione: 11 maggio 2018
Genere: Contemporary romance
Prezzo: € 2,99 ebook


1 gennaio 2016


Caro diario,
perché faccio questa cosa idiota? Ah sì... Durante una delle mie serate dell’autocommiserazione, ho ingurgitato un pacco di biscotti ultra large, quelli con gocce di cioccolato, i migliori. Poi l’istinto suicida mi ha spinto a salire sulla bilancia ed è stata la fine. Mi sono abbarbicata sul letto e ho preso il telecomando: volevo solo spegnere il cervello. Proprio in quel momento è apparso l’intelligentissimo programma che mi ha dato questa idea.
«Sei infelice? Vorresti cambiare la tua vita?», ha detto il presentatore come se si stesse rivolgendo a me. «Scrivi i tuoi obiettivi su un diario, le tue aspirazioni, cosa ti piace e ciò che detesti. Tutto diverrà più semplice e concreto. Riprendi in mano la tua vita!».
Ma torniamo a noi.
Mi chiamo Cat e ho ventisette anni, ma tu queste cose le sai già.
Quali sono i miei obiettivi?
Sembra una di quelle domande dementi che ti fanno ai colloqui di lavoro. Diciamo che al momento ho delle vane speranze: desidero qualche novità, qualche sorpresa che dia una svolta alla mia vita. Tanto so che a dicembre sarò qui ad augurarmi le stesse cose, e non ti odierò per aver riposto male le mie speranze.
Nel frattempo, però, ti prego, ti scongiuro, ti supplico: fammi svegliare con il corpo di Eva Herzigová. Compi il miracolo! Se proprio non puoi trasformarmi in una supermodella, fa almeno che il mio lavoro torni a rendermi felice e non sia una continua frustrazione.
In caso fossi colto da una generosità fuori dal normale, regalami lui, l’unico uomo di cui sia mai stata innamorata: Eli. Puoi anche impacchettarlo se vuoi; in realtà non sono una persona pretenziosa, quindi va bene anche senza fiocco. Vedi tu, insomma.

“Cosa cavolo sto scrivendo?”.

Credo che questa prima pagina si concluderà qui, forse anche il diario.
Che esperimento inutile…


L’amore, prima o poi, arriva per tutti. O no?
Cat ha ventisette anni, vive alla giornata e sogna segretamente di svegliarsi un giorno nel corpo di Eva Herzigova. Già, perché il suo più grande “limite” è la sua fisicità. Finora ha passato le giornate affogando delusioni e dispiaceri nel cibo spazzatura, senza curarsi minimamente di quanto male stesse facendo al suo corpo. È grassa, molto grassa, e preferisce stare comoda sul suo divano a ingozzarsi piuttosto che agghindarsi e andare in giro a farsi giudicare dalla gente. Di giudizi sussurrati ne ha sentiti troppi, di dita puntate contro ne ha viste altrettante. Quello che vuole è un po’ di serenità, essere lasciata in pace e zittire il mondo. 
“La botta di culo, prima o poi, capita. Bella, brutta, povera, ricca, tranquilla: succede! Se sei Catherine Shaw, invece… le mie più sentite condoglianze”. 
Negli ultimi tempi anche le giornate al lavoro sono diventate un vero incubo. La colpa? Di Eli, il ragazzo con cui è costretta a dividere l’ufficio alla Thompson Publishing, la più grande e famosa casa editrice inglese per cui entrambi lavorano, Cat come editor ed Eli come grafico. Stacanovisti, talentuosi e pieni di idee, Cat ed Eli si dedicano anima e corpo al lavoro e alle litigate. 
Eli ci prova a essere gentile con lei, a porgerle il ramo d’ulivo, ma non riceve altro che porte in faccia. Con lui Cat è sgarbata, offensiva, aggressiva. Non perde occasione per offenderlo e denigrarlo, che siano da soli o in compagnia di altri colleghi. 
Tanto astio Eli non sa spiegarselo. Cosa può averle mai fatto? Perché la sua collega lo odia se cerca sempre di rabbonirla e tenersela buona? Il loro rapporto conflittuale è cosa nota a tutti perché Cat è una che quando esplode proprio non si contiene. Imparerete presto a conoscere i suoi proverbiali sfoghi e, se inizialmente vi faranno sorridere e pensare che le manchi qualche rotella, arriverete a pensare che la ragazza ha davvero qualcosa che non va. 
Immagino già la scrivania ricoperta del mio sangue. A volte penso che a casa, Cat, abbia una bambolina a mia immagine e somiglianza e ci faccia del vodoo per sfogarsi.
Com’è che si dice? L’odio è l’altra faccia dell’amore, l’altro lato della medaglia. Eli è il ragazzo più chiacchierato dell’intera casa editrice, le donne, di qualsiasi età, gli sbavano dietro e parlano di lui come un tombeur de femmes. E questo a Cat proprio non va giù. Odia ogni donna che è passata nel suo letto ma, soprattutto, odia lui. Tutto quest’ardore nasconde desiderio, passione, gelosia, amore. Ma riusciranno a venirne a capo e a superare le barriere della diversità e dell’insicurezza? Ci sono tante cose che Cat ignora – alcune intenzionalmente – di Eli. Quello che vede lei non rispecchia il vero Eli, quello che passa ogni ora del giorno a farsi notare, a dimostrare che non merita le sue parole, che è solo un uomo che vorrebbe provarci ma non ne ha il coraggio. 
Me ne sono infatuata all’istante, ma lui è il peggior prototipo maschile di cui innamorarsi, soprattutto per una come me. Sì, è bello, ma è anche un grandissimo stronzo. Credo si sia fatto almeno metà dell’ufficio e, da quando lo conosco, non ha mai avuto una ragazza fissa. È un donnaiolo impenitente, uno di quelli che ti porta a letto, ti promette che ti richiamerà e si dilegua come fumo nel vento. La sottoscritta, comunque, non corre questo rischio.
La scoperta del vero amore è stato un viaggio appassionante, pieno di fraintendimenti e passi indietro. Ho riso, mi sono divertita come non succedeva da tempo e mi sono ritrovata a rimbalzare come una palla da Cat a Eli. Non sapevo proprio per chi fare il tifo e da che parte schierarmi. La protagonista è una donna cazzuta, testarda e a volte cieca. Le sono stata vicina, l’ho capita, ma fino a un certo punto. Dopo un po’ avrei voluto vedere una Cat diversa, meno ostinata e più comprensiva. Tutto ciò che vede è filtrato attraverso i suoi occhi e le sue convinzioni e questo ha generato una serie di problematiche e malintesi da cui proprio non si riusciva a uscire. 
L’ho adorata nelle sue insicurezze, nella sua caparbietà, nella sua timidezza mascherata da rabbia. Dopo un po’ l’avrei scossa e gliene avrei cantate quattro. Va bene maltrattare gli uomini, ma uno come Eli neanche tanto. 
Perché Eli è altruista, generoso, sentimentale. È tutto ciò che non vi aspettate dal protagonista maschile di un romance. È un po’ l’uomo di altri tempi che segretamente ogni donna sogna, il cavaliere dall’armatura scintillante sempre pronto a salvare la sua principessa. Dietro il bell’aspetto e gli allenamenti estenuanti in palestra c’è un uomo con le stesse insicurezze di Cat, che un tempo ha dovuto lottare contro i pregiudizi e i giudizi della gente. 
Il rapporto tra i due è come un gatto che si morde la coda: non va da nessuna parte. È un continuo girare, girare, girare, senza mai arrivare. Il traguardo non si vede neanche lontanamente. Eli si avvicina, ci prova, ma Cat attacca. Finché, con uno stratagemma il nostro protagonista riuscirà ad aggirare gli ostacoli…
Lo stile di Laura Rocca è sagace, ironico e preciso. Le scene divertenti sono ben scritte e credibili, esattamente come lo sono quelle romantiche e più profonde. I personaggi sono l’anima del romanzo, con la loro personalità ben definita e dominante creano risvolti interessanti che dilettano il lettore per ore senza mai farlo sentire stanco o annoiato. 
E sì che il romanzo è lungo, ragazze! Forse se proprio devo trovare una pecca a La scoperta del vero amore è questa: alcuni flashback sono stati utili a comprendere meglio Cat e la sua situazione, ma altri li ho trovati un po’ superflui. Avrei sfoltito il romanzo, lo avrei reso più fruibile snellendolo in diversi punti. Avrei voluto che i due trovassero una strada da percorrere insieme prima, piuttosto che percorrere sempre la stessa, sbagliata strada girando senza meta. 
A parte questo piccolo neo, la Rocca è stata una grande sorpresa: non mi aspettavo di restare così colpita e di innamorarmi di questa coppia improbabile. 
Cosa dovete aspettarvi da La scoperta del vero amore? Sentimenti, gelosie, malintesi, litigi, risate. Un pacchetto di tutto rispetto che vi lascerà a fine lettura pienamente soddisfatte e con un sorriso che va da parte a parte. 





BOOKTRAILER 

https://www.youtube.com/watch?reload=9&time_continue=1&v=whVoDy2REdg


SITO AUTRICE
www.laurarocca.it











1 commento

  1. Ciao Valentina!
    Grazie infinite per aver dedicato il tuo tempo alla lettura del mio libro e per aver partecipato al party review.
    Laura

    RispondiElimina